Skip Navigation LinksHome Page > Servizi per il Turista > ... Cerca nel sito:

Manifestazione di interesse alla stipula di una Convenzione per il triennio 2019 – 2021 per la gestione delle richieste di Bonus Elettrico Gas Idrico - avviso pubblico rivolto ai CAF operanti sul territorio comunale.


AVVISO PUBBLICO
rivolto ai CAF operanti sul territorio comunale per manifestazione di interesse alla stipula di una Convenzione per la gestione delle richieste di Bonus Elettrico Gas Idrico - anni 2019 – 2021

Visti:
• il decreto interministeriale del 28 dicembre 2007, che ha ridefinito il sistema tariffario della fornitura di energia elettrica in favore dei clienti domestici in condizioni di disagio economico e/o in gravi condizioni di salute, introducendo il bonus elettrico;
• il decreto legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito in legge con modificazioni dell’articolo 1 della legge 28 gennaio 2009, n. 2, che ha esteso alla fornitura di gas naturale il diritto alla compensazione della spesa, introducendo il bonus gas;
• le Deliberazioni attuative ARG/ elt 117/08 e ARG/gas 88/09 e loro successive modifiche ed integrazioni, dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, con le quali sono state fornite le modalità applicative per il riconoscimento dei bonus elettrico e gas ai clienti domestici svantaggiati;
• la Deliberazione 26 settembre 2013 n.402/2013/R/ com dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il gas che approva il nuovo Testo Integrato delle modalità applicative dei regimi di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici disagiati per le forniture di energia elettrica e gas naturale – TIBEG, in vigore dal 1 gennaio 2014;
• la Deliberazione 5 aprile 2018 n. 227/2018/R/IDR “ Modalità applicative del bonus sociale idrico per gli utenti domestici economicamente disagiati”;
• il Testo integrato delle modalità applicative del bonus sociale idrico per la fornitura di acqua agli utenti domestici economicamente disagiati (TIBSI) Allegato A alla deliberazione 21 dicembre 2017, n. 897/2017/R/IDR, modificato e integrato con la deliberazione 5 aprile 2018, n. 227/2018/R/IDR che all'art 4 c.2 del TIBSI stabilisce che la richiesta di ammissione alla compensazione per la fornitura idrica deve essere presentata congiuntamente alle richieste per l'ottenimento del bonus elettrico e/o gas;
Considerato che:
• le richieste di accesso ai bonus devono essere presentate al Comune di residenza;
• in ragione del Protocollo di Intesa siglato dall’ ANCI con la Consulta Nazionale dei CAF, i Comuni possono avvalersi della collaborazione dei CAF per la gestione delle richieste di bonus elettrico, gas e idrico;
• in base all’art. 11 D.M. 31 maggio 1999 n. 164, per lo svolgimento dell’attività di assistenza fiscale, il CAF può avvalersi di società di servizi il cui capitale sociale sia posseduto, a maggioranza assoluta, dalle associazioni o dalle organizzazioni che hanno costituito i CAF o dalle organizzazioni territoriali di quelle che hanno costituito i CAF;

SI RENDE NOTO CHE


il Comune di Piazza Armerina per il triennio 2019- 2021 intende avvalersi della collaborazione dei CAF per la gestione completa delle pratiche di bonus elettrico- gas idrico, sottoscrivendo apposita convenzione.

Requisiti
I CAF interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
o essere regolarmente iscritti all’Albo dei CAF ed essere autorizzati all’esercizio di attività di assistenza fiscale;
• essere convenzionati con l'INPS per la ricezione delle dichiarazioni sostitutive, la trasmissione telematica alla banca dati dell'INPS dei dati acquisiti dalle dichiarazioni sostitutive, il rilascio all'utente dell'attestazione riportante il contenuto della dichiarazione e il calcolo dell'ISE ( Indicatore della Situazione Economica) e dell'ISEE ( Indicatore della Situazione Economica Equivalente);
o essere regolarmente autorizzati alla gestione completa delle pratiche di bonus energia – gas ed idrico, ai sensi dell’accordo sottoscritto tra l’ ANCI e la Consulta Nazionale del CAF;
o avere sede operativa nel territorio del Comune di Piazza Armerina.

Oggetto della convenzione
Il CAF dovrà garantire la gestione completa delle pratiche di Bonus Elettrico – Gas –Idrico, alle condizioni stabilite nell'allegato schema di convenzione.
Durata della Convenzione
La convenzione avrà durata a partire dalla data della sua sottoscrizione con i CAF aderenti fino al 31/12/2021.
Presentazione della domanda
I CAF interessati, dovranno inoltrare formale domanda, redatta esclusivamente su apposito modello disponibile sul sito del Comune http://www.comune.piazzaarmerina.en.it/ a partire dalla data di pubblicazione.
Per la documentazione da allegare, si rimanda a quanto specificato nel modello di domanda .
La domanda dovrà pervenire, attraverso una delle seguenti modalità:
1. presentazione diretta all'Ufficio Protocollo del Comune di Piazza Armerina – Atrio Fundrò
2. via PEC al seguente indirizzo info@pec.comunepiazzaarmerina.it
Il Comune di Piazza Armerina si riserva la possibilità di verificare le dichiarazioni rese e la documentazione prodotta e di escludere o di dichiarare decaduto il soggetto richiedente qualora rilevasse il mancato possesso dei requisiti richiesti di cui al presente Avviso.

Piazza Armerina, 31.01.2019

Il responsabile del Settore
Dott.ssa Nadia Messina

Allegato 1 --> Convenzione Caaf
Allegato 2 --> Modello di domanda
Allegato 3 --> Avviso









Link


« Torna al sommario


Comune di Piazza Armerina Atrio Fundrò 1, 94015 - Piazza Armerina (En)
Telefono: 0935/982.111 - email: info@comunepiazzaarmerina.it
Posta Certificata: info@PEC.comunepiazzaarmerina.it
Coordinata IBAN: IT26J0521616800000000000784
Partita IVA: 00046540860
© 2009 Comune di Piazza Armerina - Note Legali - Credits