Skip Navigation LinksHome Page > Servizi alle imprese > Dettaglio... Cerca nel sito:

Il Comune di Piazza Armerina, dopo l'allineamento delle informazioni contenute nella propria banca dati, ha completato le operazioni di subentro nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente

Dal 30 Settembre 2021 il Comune è in ANPR


L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), è la banca dati nazionale nella quale confluiranno progressivamente le anagrafi di tutti i comuni d'Italia.
È istituita presso il Ministero dell’Interno ai sensi dell’articolo 62 del Dlgs n. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale).
Il Decreto Ministeriale 194/2014 stabilisce i requisiti di sicurezza, le funzionalità per la gestione degli adempimenti di natura anagrafica, le modalità di integrazione con i diversi sistemi gestionali nonché i servizi da fornire alle Pubbliche Amministrazioni ed Enti che erogano pubblici servizi che, a tal fine, dovranno sottoscrivere accordi di servizio con lo stesso Ministero.
ANPR non è solo una banca dati ma un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici ma anche di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche.
COSA E' POSSIBILE FARE
I cittadini possono accedere autonomamente all’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR), per ottenere informazioni, autocertificazioni e, a regime (dal 15/11/2021), anche certificati utili, direttamente a casa propria.
La piattaforma a cui si accede tramite SPID, CIE O CES, è raggiungibile al seguente link:
https://anpr.interno.it
La piattaforma attualmente permette:
- la consultazione dei propri dati anagrafici e della propria famiglia;
- la produzione di autocertificazioni precompilate;
- l'emissione di certificati anagrafici (dal momento in cui il Ministero implementerà anche tale funzione, data prevista 15/1/2021).
Il certificato, di norma, prevede il pagamento dell'imposta di bollo, assolvibile con l'applicazione della corrispondente marca da Euro 16,00 sul certificato stesso (la marca deve avere una data antecedente o corrispondente a quella di emissione del certificato e pertanto, occorre già essere in possesso della marca da bollo quando si scarica/stampa/invia il certificato, ma fino al 31/12/2021 i certificati scaricati dalla piattaforma sono esenti da bollo).
Nel caso sussista un motivo di esenzione previsto dalla normativa vigente in materia, va obbligatoriamente indicato in fase di richiesta del certificato, scegliendo tra le esenzioni proposte nel menù a tendina.
Si ricorda che le pubbliche amministrazioni e i gestori di pubblici servizi non possono chiedere ai cittadini:
• i certificati in tutti i casi in cui si può fare l’autocertificazione;
• i documenti che le stesse amministrazioni sono tenute a certificare o che comunque sono in loro possesso.
Le pubbliche amministrazioni e i gestori di pubblici servizi devono pertanto accettare l’autocertificazione o acquisire d’ufficio le informazioni necessarie, facendosi indicare dal cittadino interessato gli elementi indispensabili al loro reperimento (ad esempio per un diploma di maturità il cittadino deve indicare la scuola e l’anno in cui lo ha conseguito).

Una volta autenticati nel portale ANPR ci si trova di fronte a una semplice e intuitiva scheda che riassume le nostre principali informazioni:
- Generalità
- Data nascita
- Sesso
- Luogo di nascita
- Estremi dell’atto di nascita
- Stato civile
- Cittadinanza
- Carta identità attualmente in uso con indicazione della data di scadenza
- Notizie sulla famiglia anagrafica
- Notizie sulla residenza ed eventuali altri recapiti.
Si noti anche che, a lato della propria scheda anagrafica, c’è il pulsante di stampa delle proprie Autocertificazioni, premendo questo pulsante, si apre una finestra molto semplice e intuitiva, che consente di scegliere le autocertificazioni che ci interessano, ovvero:
- Nascita
- Stato civile
- Cittadinanza
- Famiglia anagrafica
- Residenza
- Esistenza in vita
Una volta premuto il tasto conferma, il portale ANPR produrrà automaticamente un file PDF contenente già tutti i dati anagrafici dell’interessato, che si chiamerà semplicemente “autocertificazione.pdf”. Salvatelo sulla vostra cartella di lavoro o in un posto sicuro e in evidenza del vostro computer.
Il file di autocertificazione prodotto dal portale ANPR è emesso ai sensi dell’art. 46 D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000.
Se al cittadino serve stampare l’autocertificazione, in fondo alla pagina troverà anche lo spazio per datare e firmare il documento (comprese le indicazioni per il rispetto della riservatezza personale).
Per qualsiasi chiarimento o informazione, contattare i servizi demografici dell'Ente, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:30, ai numeri telefonici 0935982408 oppure 410 - 413 - 418 - 419 - 420 - 421 - 426 o inviare una mail al seguente indirizzo demografici@pec.comunepiazzaarmerina.it, tale casella di posta elettronica certificata, riceve anche mail ordinarie.

IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Dott. Giuseppe Notaro



Settore Servizi Demografici e Statistici

30/09/21 agg.5/11/21






Link


e-mail


Allegati


« Torna al sommario


Comune di Piazza Armerina Atrio Fundrò 1, 94015 - Piazza Armerina (En)
Telefono: 0935/982.111 - email: info@comunepiazzaarmerina.it
Posta Certificata: info@PEC.comunepiazzaarmerina.it
Coordinata IBAN: IT26J0521616800000000000784
Partita IVA: 00046540860
© 2009 Comune di Piazza Armerina - Note Legali - Credits